129876
Oggi
Ieri
Totali
24
292
129876

12-05-2021

CRE 2019

BABYCRE 2019

NOTIZIARIO PARROCCHIALE

foglietto settimanale

ALBUM FOTO

club

Pasqua 2019

RISVEGLI…AMO GESU’ E RISVEGLI…AMO PASSIONE!!!

La Pasqua di Gesù Cristo, evento sempre unico e meraviglioso, porta un messaggio di grande gioia e speranza per tutto il mondo. A noi cristiani, specialmente, ci viene concesso il dono e la responsabilità di credere all’eternità della vita di Dio, ma anche annunciare a tutti la bellezza e la forza della vita. E’ Pasqua cristiana nel cuore di chi si fida e s’affida a Dio che è l’Eterno, il Vivente e quel inimmaginabile risveglio della Domenica di Pasqua, diventa emblema e paradigma di ogni risveglio personale nella vita credente, come pure nella vita umana.

12E’ il messaggio che hanno ascoltato i fedeli presenti in comunità durante le celebrazioni della Quaresima: “Risvegliamo con Gesù, da capo a piedi, tutto noi stessi, e risvegliamoci interiormente”: solo così c’è Vita in Dio e ogni pienezza di Vita umana.

Bellissimo il verbo “risvegliare” perché se noi lo coniughiamo nell’indicativo presente plurale diventa “risvegliamo” e nella desinenza finale troviamo un altro verbo che all’indicativo presente singolare è “amo”.

Il messaggio pasquale di quest’anno è davvero bello e profondo: “RISVEGLI…AMO”. Poniamoci questo obiettivo…risvegliamoci!

Come? Dove? Quando? Perché? Ciascuno, ad esempio, scoprirà e ammetterà la necessità del risveglio nelle sue zone d’ombra presenti nell’anima e nel corpo, le sue faticose situazioni e nodi interni ed esterni, i suoi pericolosi e incontrollati giochi della vita.

Qui, in comunità e nel tessuto ecclesiale, abbiamo il dovere morale di rimarcare le terre del cambiamento e del risveglio, fissare per tutti l’orizzonte: partire dal presupposto che “senza amore” siamo tutti seccamente sconfitti, squalificati ancor prima di giocare ed imbastire le prime trame di gioco.

In comunità, cristiani di Ossanesga, dobbiamo, tutti insieme, desiderare e attivarsi per coniugare bene e abbondantemente il verbo risvegliare. Risvegliare nel senso letterale vuol dire tra le altre cose: togliere dal torpore, rianimare, rendere vigore, dare vita.

Ci consegniamo reciprocamente e comunitariamente, dunque, l’impegno di essere “persone risvegliate”, testimoni autentici e concretamente:

  • Risvegli…amo Gesù. Prenda vigore Gesù e amiamo Gesù! Solo Lui è fondamentale e insostituibile nella nostra vita, perché come unico Dio, altrettanto unico è suo Figlio che dà un senso alla vita e a lui rivolgo il mio amore. Gesù ama tutti, ma ognuno personalmente e allora cresca in noi, come lui, l’intensità dell’amore verso l’Alto e Grande Dio che è Amore Perfetto;
  • Risvegli…amo la passione. Prenda vigore la passione e amiamo la passione. La passione per le “cose del cielo” e per le “cose della terra”: avere passione è istinto innato e naturalezza spontanea, ma è anche “ragione e motivo” di azione che porta, nella libertà, a scelte di vita che accendono un fuoco nuovo e continuato sempre e con tutti, perché dov’è c’è passione c’è entusiasmo, trasporto, contagio. In comunità diventiamo persone appassionate del cammino della comunità e in modo particolare, non accontentarsi, ma crescere sempre più nell’ “avere a cuore” l’Oratorio. L’Oratorio, ad Ossanesga, rinasca come luogo privilegiato delle passioni, “piccola terra amata” come è amata la propria casa;
  • Risvegli…amo la trasparenza. Prenda vigore la trasparenza e viviamo di trasparenza. Gesù si è rivelato nella sua vera identità senza nascondersi, anzi rivelandosi e così lo ha chiesto ai suoi discepoli che, più volte, ha smascherato nella loro codardia e finzione. In comunità ci sono complessità generali che “legano” il buon corso delle sue attività e gestire la comunità, come pure “lavorare” in comunità non suscita spontanea fluidità e scorrevolezza. Non esiste, dunque, che prevalga l’inganno, la menzogna, la falsità, la “recita”: siano bandite queste provocazioni e questo modo di essere perché senza lealtà e sincerità siamo tutti “sepolcri imbiancati”.
  • Risvegli…amo il futuro. Prenda vigore ed efficacia la scommessa per un futuro migliore. Quando nasce una vita si punta al futuro, quando ci si unisce all’amato/a si guarda e progetta insieme al futuro, quando si supera una grande prova si vuole voltare pagina e riprendersi in mano la vita, meglio e più di prima. Così possa avvenire per ciascuno di noi ed è l’augurio pasquale che rivolgo alla comunità. Sia una comunità che scommette su se stessa non guardando indietro, ma avanti. Nel mattino di Pasqua, l’Angelo disse alle donne di raggiungere Pietro e gli Apostoli e annunciare loro che Gesù “vi precede in Galilea, là lo vedrete”: inevitabilmente con loro e per loro inizia una nuova fase, un nuovo tempo e una nuova storia. Pagine da scrivere e raccontare in eterno. Così avvenga ad Ossanesga e soprattutto nel cuore dei credenti di Ossanesga.              

Un augurio a tutti e in modo particolare a te, chi vivi in comunità, come volontario/collaboratore/benefattore:

  • fatti trovare in avanti, anche solo un po’ più in avanti;
  • sciogli le vele e i nodi degli ormeggi e naviga verso nuove mete e nuovi porti;
  • abbi crescenti motivi di fiducia e orizzonti ampi, piuttosto che miopia e scarsa lungimiranza.

Buona Pasqua e risvegli…amo uniti, tutti insieme, l’amore verso Dio e l’unità fraterna! A tutti una Pasqua di Risveglio e Amore!

Don Carlo