13 Giugno 2024
Club Atalanta

Anno 2020

Questo 2020 è stato un anno particolare anche per l’Atalanta Club Oratorio Ossanesga, iniziato con tanto entusiasmo e continuato purtroppo con una pandemia che come ben sappiamo ha stravolto completamente tutte le nostre abitudini, anche quelle più certe e inderogabili. L’anno del nostro Club,che continua a crescere nei numeri (oltre 150 iscritti), era iniziato il 7 febbraio con la cena annuale presso il nostro oratorio. Durante questa serata all’insegna della convivialità e della compagnia vi è stata l’occasione del rinnovo della tessera, la consegna del gadget (un braccialetto neroazzurro personalizzato con la dicitura “Club Ossanesga) e una lotteria con ricchi premi legati ovviamente alla squadra orobica. L’entusiasmo della cena presso l’oratorio San Giovanni Bosco si è riversato pochi giorni più tardi nel catino di passione di San Siro. Ben 3 bus, 164 tifosi lo scorso 19 febbraio sono partiti da Ossanesga e hanno raggiunto la Scala del calcio dove l’Atalanta si giocava per la prima volta nella storia gli ottavi di finale di Champions. Tra gli oltre 40.000 spettatori anche Ossanesga c’era e le emozioni indimenticabili di quella notte sarà difficile scordarsele. Come sempre il Club pensa nel suo piccolo di unire la passione e il divertimento con la beneficenza. Per questo motivo parte del ricavato di questa trasferta è stato devoluto all’associazione “Il Ponte di stelle”.
Purtroppo la felicità e l’estasi di quella sera a Milano è durata poco per i bergamaschi. Di lì a pochi giorni un grande dramma ha colpito la nostra città e provincia. Bergamo ha pianto i propri defunti a cui va il ricordo, ma il grande spirito bergamasco anche nei giorni più bui non si è mai fermato garantendo grande solidarietà (basti pensare all’aiuto straordinario dei ragazzi della Curva Nord per la realizzazione lampo dell’ospedale in Fiera). Anche noi come Club,seppur in misura più ridotta, abbiamo voluto contribuire in qualche modo inviando una donazione all’ospedale Papa Giovanni XXIII. Inoltre abbiamo preso parte a due importanti iniziative: prima su invito del Dea Dalmen Club abbiamo promosso la vendita delle mascherine neroazzurre (il cui ricavato è andato in beneficienza) poi insieme con tutti i club atalantini la vendita degli striscioni( il cui ricavato è stato devoluto alla Croce Rossa). Durante la pandemia abbiamo anche fatto sia una donazione per la costruzione della santella inaugurata lo scorso ottobre, sia un acquisto per il nostro oratorio. Abbiamo inoltre portato avanti la vendita delle nostre felpe con il nostro marchio di cui abbiamo ancora disponibilità nel caso qualcuno la volesse acquistare. Per tutto questo ringraziamo la partecipazione e la generosità dei nostri iscritti senza i quali tutto ciò non sarebbe stato possibile.
È stato un anno molto particolare, surreale per certi versi. Abbiamo cercato di fare il possibile, rimanendo sempre attivi nei limiti del praticabile pronti a ripartire con forza una volta che questa situazione sarà sconfitta. Forza Atalanta e Forza Ossanesga!

Print Friendly, PDF & Email