I cantieri di Betania

E’ la fase narrativa iniziata lo scorso anno a livello diocesano e che quest’anno vuole diventare anche parrocchiale nella modalità dei ‘Cantieri di Betania’. Questi Cantieri sono stati ideati a livello nazionale e sono i seguenti: il Cantiere della strada e del villaggio, il Cantiere dell’ospitalità e della casa, il Cantiere delle diaconie e della formazione spirituale. Ad ogni Cantiere viene attribuita una domanda fondamentale, scandita poi da alcuni interrogativi più particolari. Il metodo di lavoro è caratterizzato dalla condivisione di esperienze in forma di ‘ conversazione spirituale’. Come ricorda il Vescovo nella sua lettera circolare non si tratta di discutere e tanto meno di esibirsi, ma di consegnarsi reciprocamente vita vissuta in termini personali, ecclesiali, familiari e sociali, alla luce della traccia proposta. Soprattutto si tratta di adottare uno “stile sinodale” che coinvolge l’intero popolo di Dio. A questi tre cantieri “nazionali” se ne aggiunge un quarto individuato da ogni Diocesi. Alla luce del cammino dello scorso anno e di questo tempo, il quarto Cantiere individuato nella nostra Diocesi è “il cantiere dell’autorità e della condivisione della responsabilità”.   Di fatto questi Cantieri sono degli Incontri aperti a tutti coloro che vogliono parteciparvi. Si costituiscono gruppi di dieci persone circa, coordinati da un facilitatore che non deve essere il prete. In ogni gruppo, poi, debbono essere presenti almeno queste figure:

  • Una coppia di sposi
  • Un presbitero
  • Un diacono permanete ove presente sul territorio
  • Un/a consacrato/a ove presente sul territorio
  • Un giovane

Un membro di una associazione o movimento ecclesiale

  • Un amministratore locale
  • Un membro di una associazione di volontariato o culturale non ecclesiale

Anche il nostro Consiglio pastorale parrocchiale si sta attivando per fare questi incontri Sinodali nella nostra Parrocchia. Abbiamo scelto due date a cui tutti gli interessati possono partecipare: 16 gennaio e 6 febbraio in oratorio alle 20.45.  Vi aspettiamo! 

 

Print Friendly, PDF & Email