13 Giugno 2024
Gruppo Missionario

La missione di Padre Gabriele

Gentilissimo don Eros e parrocchiani tutti.

Un grande grazie per la Vostra accoglienza, è stato per me tornare alle mie origini, dove sono stato battezzato…

Una infinità si ricordi mi porto nel Cuore, il torrente la Quisa era il centro di tantissime avventure e divertimento, andare a raccogliere l’acqua a la fontana, era la avventura di tutti i giorni, al matutino e alla sera, la vita era molto più semplice.

Andare a Scuola, nel campo in Chiesa e qualche momento di gioco. Il paese era molto piccolo ci conoscevamo tutti.

Gli anni sono passati, sono cambiate tante cose, struttura…

In questo ambiente sono nato e vissuto, facendo il muratore.

A 27 anni ho cominciato un nuovo cammino, più impegnato con il Signore, studiare come seminarista Giuseppino in Torino per diventare sacerdote.

 Molte persone mi hanno aiutato in questo cammino, i miei genitori, don Modesto, don Giacomo Panfilo, Rita Quadri e tanti altri.

La mia Ordinazione sacerdotale è stata organizzata con tutta la parrocchia, Padri Giuseppini, e l’indimenticabile Don Giacomo.

I miei primi due anni sono stato a Milano, poi sono a dato in Africa, Guinea Bissau, per tredici anni.

Poi i miei superiori mi hanno mandato nella foresta Amazzonica dell’Ecuador e sono rimasto per dodici anni e adesso sono in Colombia nella capitale Bogotá, in una parrocchia molto grande e molto attiva, con molteplici attività, e molti gruppi parrocchiali.

 In questa parrocchia abbiamo anche una Casa Famiglia, che Ospita circa 30-35 ragazzi e ragazze con problematiche familiari, dai quattro ai diciotto anni, ma è solo diurno.

I ragazzi della Casa Famiglia arrivano al mattino alle 7,30, fanno colazione, poi i compiti, un poco di gioco, il pranzo e poi vanno a Scuola nel pomeriggio. Per le 12,30 vengono quelli che vanno a Scuola al mattino, fanno il pranzo, un poco di gioco i compiti una merenda e alle 5,30 tornano in famiglia (quel poco di famiglia che hanno).

Sono tutti ragazzi con problematiche familiari, sociali, cerchiamo di regalargli un poco di affetto… Cerchiamo di dargli una vita più dignitosa

Bogotá è una Città di circa 10 milioni di abitanti, a 2500 metri sopra il livello del mare, fa quasi sempre freddo ma si va avanti

Il Signore ci aspetta sempre per nuove imprese, avanti con fiducia, con Lui davanti siamo in buone mani.

Ringrazio tutti per le vostre offerte generose che ho ricevuto, che il Signore e la Vergine Santissima, vi accompagni tutti e vi Benedica.

Un abrazo para todos.

Padre Gabriele

Print Friendly, PDF & Email